Diventa volontario AVIS: forse non lo sai, ma in AVIS puoi donare anche il tuo tempo.

Si è abituati a pensare: “AVIS = DONAZIONE DEL SANGUE”. Certo questo è assolutamente vero, ma vi siete mai chiesti chi fa funzionare il meraviglioso circuito della donazione gratuita del sangue?
La risposta è, ovviamente, altri volontari AVIS.
Ciò però non vuol dire che tutti questi volontari siano allo stesso tempo donatori: possono anche semplicemente essere persone che, pur non donando il loro sangue, si riconoscono nei valori fondanti questa associazione e che quindi ritengono importante investire le proprie risorse personali a favore di essa.
Volete dare una mano? Avete del tempo da dedicare? Vi interessa vivere una esperienza associativa? Avete paura della donazione del sangue, ma volete comunque avvicinarvi a questo mondo?
In poche frasi proviamo a spiegarvi perchè, secondo noi, potreste donare il vostro tempo ad AVIS.

  • Diventare volontario AVIS è entrare in una grande famiglia.
    AVIS è una grande famiglia: uomini e donne, giovani e meno giovani, che si mettono in gioco dentro un’avventura comune. Entrare in AVIS è trovare altre persone con cui condividere una esperienza associativa, un’idea della vita, un legame di senso. E’ sentire che non si è soli dentro le nostre comunità.
  • Il volontariato è un grande messaggio educativo che si dà ai figli/e.
    Si educa con i gesti più che con le parole. Le parole diventano credibili se supportate dall’impegno concreto. Poter dire ai propri figli o coetaei che si è volontari AVIS lancia un messaggio educativo di responsabilità verso gli altri che non ha pari.
  • Donare il tempo è importante come donare il sangue.
    I due gesti si integrano: non c’è l’uno senza l’altro. C’è la donazione del sangue perchè ci sono dei volontari che la rendono fattibile: contattano a casa i donatori, prendono appuntamento, organizzano incontri nelle scuole, sensibilizzano la cittadinanza, curano la comunicazione sui social. Il valore della donazione oggi non è più scontato, ma va continuamente alimentato.
  • Donare il tempo è guadagnare fiducia.
    Il tempo del volontario è sì gratuito, ma ricco di gratificazioni. Diventare volontario AVIS fa toccare con mano che la società non è brutta come ce la raccontano; che c’è una parte di umanità che ama la vita, che testimonia il valore dell’aiuto, che non si chiude per paura ma si apre per fiducia.

Ti potrebbe anche piacere...